Il Local Digital Marketing è una risorsa commerciale ancora molto sottovalutata. L’aumento degli italiani connessi quotidianamente ad internet e una crescente familiarità con lo shopping on line, stanno producendo cambiamenti irreversibili nelle abitudini di vita e d’acquisto.

Il Local Digital Marketing può aiutare negozi, punti vendita, professionisti, strutture turistiche, ristoranti, e comunque attività legate al territorio a farsi trovare online, proprio quando qualcuno sta cercando il loro prodotto o servizio.

Il bello è, e forse non tutti lo sanno, che iniziare a fare Local Digital Marketing è facile e gratis. Chi poi desidera sfruttare al meglio le molte potenzialità di questo mezzo commerciale può, da subito o in un secondo tempo, rivolgersi a professionisti di una Local Web Agency.

Quindi può essere interessante capire:

Cos’è e a cosa serve il Local Digital Marketing

Con l’espressione Local Digital Marketing si intende lo studio e l’attuazione di una strategia digitale per aumentare il profitto, farsi conoscere e acquisire clienti sul territorio, dove ha sede l’attività.

Con lo smartphone è sempre a portata di mano è sempre più comune interrogare Google su tutto: per chiarire dubbi, avere notizie ma anche per informazioni pratiche su dove trovare qualsiasi cosa, servizio o attività. Il web rende accessibili beni e servizi ubicati in qualsiasi parte del mondo facendo sembrare il mondo più piccolo. Rischia anche, però, di generare confusione per il sovraccarico di opportunità di scelta.

La presenza digitale è importante riuscire ad essere nell’orizzonte del consumatore. Il consumatore ne ha sempre maggior consapevolezza e, pur apprezzando l’importanza di accedere ad un universo illimitato, tende naturalmente verso le soluzioni più semplici, appaganti e sicure.

Per vincere sul mercato conta agire prima dell’acquisto! Il marketing lo sa da sempre, la pubblicità non è nata per caso. E la tendenza del momento nella offerta di beni e servizi è la Omincanalità. Il Local Digital Marketing consente all’attività locale di proporsi al consumatore come soluzione alla sua ricerca e rimanere nel suo orizzonte, a prescindere dal vendere on-line.

Infatti il Local Digital Marketing può aiutare a ricordare:

  • L’esistenza di una soluzione vicino a chi la sta cercando
  • Proposte e promozioni da poter verificare di persona
  • Nuove modalità operative (orari, consegne…) o eventi temporanei
  • La dimensione valoriale e lo stile che ci contraddistinguono
  • l’attività o i prodotti proposti

Come creare una presenza digitale. Gli strumenti del Local Digital Marketing

Vediamo adesso i principali strumenti di Local Digital Marketing utili a creare una presenza digitale per un’attività commerciale:

  • Pagina Google my Business
  • Presenza sui Social Network
  • Email Marketing e messaggistica
  • Google ADS: Campagne, ADS Express, Display ADS e Remaketing
  • Pubblicità sulle APP Mobile

Pagina Google my Business

La prima mossa per una corretta presenza digitale è creare correttamente la propria pagina Google my Business.

È gratis e semplice, perché è Google stesso a dirti come procedere. Per farlo occorre solo disporre di un indirizzo di posta elettronica Gmail.

Quindi è alla portata di qualsiasi attività economica, grande o piccola che sia. Ed è una mossa importante perché Google è il motore di ricerca preferito dal 92,8% degli italiani.

Creato un account e fatto l’accesso si dovranno inserire:

  • nome dell’attività, l’indirizzo e recapito telefonico
  • informazioni su orari di apertura, tipologia dell’attività svolta
  • post su prodotti o servizi, offerte, novità ed eventi
  • collegamento eventuale a Facebook, nel caso lo si desideri e si possieda una pagina Facebook aziendale
Snippet formato Mobile della Max Mile Web Agency

Gli snippet hanno formati diversi a seconda del dispositivo in cui appaiono. Qui lo Snippet della web agency Max Mile in formato mobile

Ciò che otterremo è uno snippet (letteralmenteritaglio”), ovvero un riquadro nei risultati della ricerca di Google, con formato già ottimizzato per desktop o mobile. Lo snippet si compone di più sezioni: Panoramica, Novità, Prodotti, Recensioni, Foto, Informazioni.

La sezione che compare subito è la Panoramica con:

  • la nostra attività, con logo, foto e valutazione (da 0 a 5 stelle) degli utenti
  • un bottone per telefonare e, nel caso lo si abbia, un bottone di rimando al sito web
  • indirizzo ed un link diretto a Google Maps con la possibilità di avere indicazioni stradali
  • orario d’apertura
  • valutazioni ricevute su Facebook, se abbiamo collegato Google My Business a Facebook

Google farà comparire la nostra attività tra risultati di ricerca ogni volta che qualcuno la cercherà direttamente per nome ma anche quando un utente geolocalizzato nella nostra zona gli chiederà la nostra tipologia di attività o prodotto.

Google My Business è già uno strumento di marketing a tutti gli effetti. Fornisce rapporti su quante persone hanno cercato la nostra attività, come (se per nome, per prodotto o attività), e quanti e come hanno interagito con il risultato fornito da Google ad esempio chiedendo indicazioni stradali, telefonando o visitando il nostro sito.

Si può anche collegare al nostro account Google ADS, se ne abbiamo già uno.

Presenza sui Social Network

La Presenza sui Social Network può essere un altro strumento di Local Digital Marketing a costo zero.

Ma a differenza di My Business, una pagina aziendale richiede un impegno costante perché richiede una produzione di contenuti continua nel tempo.

Per la scelta del Social o dei Social su cui essere presenti bisogna valutare il tipo di clientela a cui miriamo. Ricordiamo comunque che l’80% dei 35 milioni di italiani che usano i social hanno Facebook  e il 64% Instagram (dati We Are Social 2020).

Max Mile riporta la diffusione dei social media in Italia perché il local digital marketing può servirsi dei social

La classifica di We Are Social sui social più usati dagli italiani nel 2020

Gli account aziendali di Facebook ed Instagram sono gratuiti e collegati tra loro. Le gallerie foto e video dei social ottime vetrine online. E da quest’anno c’è addirittura la possibilità di vendere gratis on line!

Infatti è nato Facebook Shop, il social e-commerce: qualsiasi venditore può aprire il proprio negozio online, visibile e integrato sia con Facebook che Instagram e già 100% ottimizzato mobile. Non è difficile: dal Business Manager di Facebook si va sul Gestore Vendite e si inizia a configurare il proprio Facebook Shoop, seguendo le istruzioni.

Se muoversi sui social è di per sé semplice e gratuito, non è altrettanto scontato riuscire a trarne profitto economico.

I Social Network, per loro natura e funzione, aiutano soprattutto a stare in contatto con i propri followers e, senza investire in campagne pubblicitarie, raramente permettono di farsi notare da chi non ci conosce già. Per questo aiutano sicuramente a:

  • fidelizzare la propria clientela, condividendo storie aziendali e valori
  • proporre novità o promozioni per i propri followers
  • promuovere e condividere eventi
  • ospitare microinfluencer e testimonial

Una volta consolidata la propria presenza sui social, per un maggior ritorno economico occorrerà investire, stanziando un budget per una strategia di Social Web Marketing e per campagne pubblicitarie social mirate.

Email Marketing e Messaggistica

Email Marketing e Messaggistica sono altri due strumenti di Local Digital Marketing dai costi molto contenuti. Hanno il vantaggio della tempestività perché si può programmare il loro invio. Aiutano a perseguire prevalentemente Fidelizzazione, Promozione del prodotto e comunicazione di Novità.

Per l’Email Marketing esistono software appositi, uno dei più famosi è Mailchimp, che consentono di:

  • creare email del tutto personalizzate in stile, contenuti ed immagini
  • gestire la lista dei destinatari, tempi e casistiche d’invio
  • tener traccia delle reazioni dei destinatari (quanti hanno aperto la mail, quanti hanno cliccato su un link…)

Per la Messaggistica, ancor più dell’email, aiuta al contatto tempestivo e diretto col cliente, soprattutto per proporre promo, sconti ed eventi.

L’SMS non è gratuito ma consente l’invio di promozioni e vi sono servizi marketing specifici per fare invii online, con piani tariffari molto accessibili.

WhatsApp sembrerebbe lo strumento gratuito più utile in Italia, perché ancora più diffuso di Facebook. Inoltre può usufruire di invio foto e di personalizzazione con gli emoticon. Ma anche nella versione Business vieta per regolamento l’invio di promozioni e un invio massivo di messaggi (non oltre 256). Pena: cancellazione dell’account.

Messanger, al pari di WhatsApp, vieta anch’esso per regolamento le promozioni e ha il limite di permettere conversazioni account business iniziate la prima volta dal cliente, non dall’azienda. Tuttavia dalla pagina aziendale possono invitare i clienti ad attivare una prima volta la chat. In seguito sarà possibile far arrivare notifiche di dirette e pubblicazione di nuovi contenuti a tutti i contatti o solo ad alcuni, come per le email.

L’Advertising: le varie tipologie di inserzioni pubblicitarie online per una strategia di Local Digital Marketing

L’Advertising, ossia la pubblicità nel web, è lo strumento di Local Digital Marketing che più di tutti mira a promuovere l’attività o il prodotto anche presso una nuova clientela residente in una certa area geografica.

Oltre alla zona di residenza si può decidere a quali fasce di persone di mostrare l’annuncio scegliendole per sesso, provenienza, età ed interessi.

I principali fornitori di questi servizi sono i motori di ricerca e naturalmente Google ADS è il più importante. Google propone campagne:

  • di Ricerca, ponendo Annunci e snippets in evidenza nelle pagine dei risultati di ricerca
  • Display, con banner, video, pop-up che appaiono nella pagina ricercata o prima/durante un video
  • Shopping, che mostrano in corrispondenza della ricerca di un prodotto foto, prezzi di prodotto e nome delle aziende che stanno promuovendo proprio quel genere di oggetto
  • Retargeting, che ripropongono agli utenti, durante la loro navigazione, banner e video di prodotti verso cui hanno mostrato interesse ma non ancora acquistati
  • in App Mobile, che consentono di inserire annunci display, shopping e retageting su app da utilizzare gratuitamente

Per fare delle campagne pubblicitarie digitali efficaci servono investimenti molto più contenuti rispetto alle campagne sui media tradizionali, perché ad esempio si può mirare ad uscire su target specifici e testate online locali.

Ma occorre comunque investire del denaro e magari anche il supporto di una Web Agency che gestisca al meglio le risorse, garantisca la qualità dei risultati e ne possa misurare il ritorno.

Local Web Agency

Per negozi fisici e piccole o medie imprese radicate sul territorio, alle prese con i lock down per Covid19 e crescita di una concorrenza esponenziale dell’e-commerce, può sembrare difficile scommettere proprio adesso sulla propria presenza nel mondo digitale.

Ma la multicanalità è la sfida del futuro ed è quindi fondamentale esserci. Si può iniziare per gradi, senza impegno economico, ma serve anche la consapevolezza che una buona strategia di Local Digital Maketing può fare la differenza.

Max Mile Web Agency, nella sua decennale esperienza, ha affiancato molte realtà commerciali fortemente radicate al territorio e messo a segno piani di Local Marketing per la loro crescita. Rivolgiti a noi, vieni a conoscerci!

Vuoi saperne di più?
Contattaci!

 

    Dichiaro di aver letto ed accettato i termini sulla privacy policy

    Leggi gli ultimi Articoli sul Mondo Web Marketing